- Annuncio -

I corsi migliori per diventare un esperto di cyber security

26

La sicurezza informatica è un ambito professionale molto vasto, con richieste e necessità eterogenee alle quali diverse figure professionali fanno fronte. Tra queste troviamo il Security Engineer, l’Ethical Hacker, il Network Security Architect e così via. Insomma, tutte professioni altamente specializzate che si occupano dei diversi settori della sicurezza informatica.

Alla luce di questa complessità, di cosa si occupa il professionista in sicurezza informatica?

- Annuncio -

In breve, questa figura tiene al sicuro i sistemi informatici aziendali da attacchi di terze parti e dallo spionaggio, assicurandosi che non ci siano falle nei sistemi e che sappia analizzare le vulnerabilità di questi sistemi al fine di migliorarne la sicurezza e blindarne i dati.

Un compito, questo, che richiede competenze molto tecniche e avanzatissime conoscenze nel settore informatico.

Non dobbiamo dimenticare che dietro qualsiasi software, malware o tentativo di spionaggio ci sono delle persone, con degli obblighi legali e un cervello pensante: per fronteggiare questi cyber criminali (che no, non esistono solo nei film), l’esperto cyber security è solitamente affiancato da figure esperti nei campi sopracitati.

Oltre queste mansioni, all’esperto di sicurezza informatica viene anche richiesto di installare sistemi operativi ed effettuarne la manutenzione al fine di minimizzare rischi nel sistema azienda, oltre che formare il personale aziendale ad un comportamento sicuro sul web che non esponga i profili aziendali a pericoli di ogni sorta.

Inoltre, essere un ottimo esperto di sicurezza informatica richiede anche una certa dose di iniziativa, in quanto spesso ti capiterà di dover individuare le necessità del cliente partendo da richieste non sempre chiarissime poiché poste da “non addetti ai lavori”.

Insomma, un lavoro complesso che richiede tanta tecnica, multidisciplinarietà e soprattutto un continuo aggiornamento.

In Italia e all’estero

Scontati biglietti da visita per un esperto di cyber security sono una laurea in informatica ed in ingegneria informatica. Ma non basta: i master di specializzazione, nonché un periodo formativo in azienda, sono ormai d’obbligo. Da evitare, i corsi improvvisati che purtroppo sono all’ordine del giorno e vengono sponsorizzati tramite i social.

Inoltre, non bisogna dimenticare che molta esperienza si acquisisce sul campo. Le competenze sono indispensabili, ma la formazione si acquisisce più spesso, e con più efficacia, attraverso esperienze dirette, passione personale o corsi di perfezionamento.

Molte delle migliori università dove ottenere una laurea in informatica si trovano negli Stati Uniti. Al primo posto si piazza il Massachusetts Institute of Technology (MIT), ateneo leader quando si parla di tecnologia, ricerca e scienza, con sede a Boston. Fondato nel 1861, il MIT vanta premi Nobel per la fisica, chimica, economia e medicina. Oggi può contare sui laboratori tra i più avanzati al mondo in settori all’avanguardia, come l’intelligenza artificiale e l’informatica appunto.

Oxford, nel Regno Unito, è la prima a conquistare il podio tra gli atenei europei più qualificati in informatica, piazzandosi in terza posizione dopo le università Usa.

Seguono Cambridge – che non svetta in ambito informatico, ma a livello globale è seconda solo al MIT – e l’ETH di Zurigo.

In Italia, in vetta alla classifica c’è il Politecnico di Milano che con i suoi 40mila studenti si aggiudica anche il titolo di più grande università italiana per l’Ingegneria, l’Architettura e il Design industriale. L’ateneo si trova tra le prime venti posizioni per “Ingegneria meccanica”, ed è al 17esimo posto per “Ingegneria e Tecnologia”. Mentre “Ingegneria Elettronica” e “Informatica” ottengono rispettivamente il 35esimo e il 44esimo posto in classifica.

Il laboratorio Nazionale di Cybersecurity patrocina i seguenti corsi di formazione universitaria, post-universitaria, alta formazione e professionale. Un ottimo ateneo, dunque, che prepara gli studenti ad accogliere le sfide del futuro e l’innovazione tecnologica e che vanta anche un ottimo dato sull’occupazione dei laureati.

Il corso Musa Formazione

Come anticipato, per avere una formazione globale e quanto più pratica è necessario seguire corsi di alta formazione professionali, in grado di trasferire le migliori e più concrete competenze nel settore della cyber security.

Il corso di Ethical Hacker & Security Manager targato Musa Formazione fornisce a ciascuno studente le competenze tipiche del Security Manager. Affronta in maniera pratica ed approfondita gli aspetti principali della figura dell’Ethical Hacker.

In particolare, imparerai a contrastare qualsiasi attacco partendo proprio dalle strategie di pirateria utilizzate dagli Hacker. Come? Attraverso la condivisione della macchina virtuale del docente, resa possibile dalla nostra piattaforma didattica.

Nei laboratori verranno affrontati diversi tipi di attacchi con le varie soluzioni atte ad evitarli (Attacchi Wifi, DHCP Attack, Brute Force Attack, RDP Attack, ecc.). Verranno inoltre utilizzate diverse piattaforme di Vulnerability Assessment quali ad esempio: OpenVAS, Qualys, Nessus, Zap.

Oltretutto, ai moduli pratici vengono affiancati concetti teorici e termini tecnici in lingua inglese. Così ti abituerai a lavorare in ambienti internazionali e a sostenere l’esame di certificazione con piena consapevolezza.

Vuoi scoprire di più sul corso di Ethical Hacker & Security Manager?

Vai sul sito Musa Formazione e non dimenticare di continuare a seguirci sul blog di Sicurezza Informatica Italia.

Alla prossima!

- Annuncio -

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Assumiamo che questo ti vada bene. in caso contrario puoi decidere di disattivarli Accetta Leggi altro